Archivi del mese: marzo 2008

oh happy days

 

 

 

 

Annunci

no, non ho facebook

Che poi a me cabbudilibbro non me lo dici non me lo.

sbadigli e puzzette

é junta la primavera. Svegliatevi bambine alla cascine messer aprile fa il rubacuor (questa ricorre).

Fioriscono i daffodilli, cinguettano gli uccellini, s'accoppiano gli animaletti del bosco.

E io vado a cavallo nella natur del verdissimo assolato cauntrisaid del lesterscer. I cavalli sono degli animaloni incredibili, hanno gli occhi degli umani ma grandi come biglie giganti. Sono tutti muscolosi e mbelli. Mi sono ripromessa che non mangerò più carne di cavallo (a parte, chiaramente, il filetto fatto alla brace con il trito di aglio e prezzemolo). Comunque, non pensiate che mi sia infighettita ad andare ad equitazione (e giammai c'avrei i soldi), ci siamo infiltrati nella villa della riccastra signora in cui lavora un'amica in assenza della riccastra signora. La riccastra signora c'ha sette cavalli, 1400 capre e una manciatina di vacche. I cavalli servono per quando gli amici riccastri della signora riccastra vanno a fare la caccia alla volpe. Ho scoperto che per andar bene a cavallo bisogna lasciarsi andare ad un ondulante imbarazzante movimento di bacino. Ho scoperto un sacco di altre cose, tipo che se facessi un lavoro così all'aria aperta a spazzolare cavalli forse forse sarei più felice, oltre che magra, bella e molto selvaggia. Ho deciso che l'ufficio fa male. Ho aggiunto un nuovo punto alle opzioni per l'anno prossimo: lavorare per signora riccastra a fare le treccine ai capelli dei cavalli e mungere caprette. No, sono seria.

Purtroppo i cavalli perdono tutto il loro fascino quando sbadigliano e fanno le puzzette. 

 

soasigna

Aaaaaah por que estou tão sozinha?

Siamo io e lei, la lista, sole.