e disorientata e oppressa

 

Ora che la mondezza è stata rimossa mi sento come disorientata.

La caratteristica puzza non c'è più, quasi non riconosco la mia

casa. Comunque ho poco tempo per lasciarmi andare al disorientamento,

perché la vita preme. E mi sento pressata oppressa. E ho anche poco

tempo per lasciarmi andare alle oppressioni, perché ho tante cose

da fare ed organizzare e pensare. La mia fida agendina gialla mi

accompagna in questi periodi densi. Lei si ricorda sempre di tutto,

quando io mi ricordo di dirglielo, tutto. Nel mentre la bici senza la

ruota di davanti ha trovato la ruota sostituta. è stato un duro colpo

per lei, la ruota di davanti è stata infatti strapiantata da una

morente sbiciclettina viola, e la mia bici, che è maschio, non ne

voleva sapere di accettarla, a momenti rischiavamo il rigetto. Ma ce

l'abbiamo fatta. Poi ci sono i freni, no, quelli non si riesce a

metterli proprio bene, è inutile. Ma forse così danno quel

tocco d'adrenalina in più nella vita. No, nient'altro, degno di menzione.

Ah no, sì, invece, quasi dimenticavo, è tornata ulrike dal suo anno

a parigi. Ah, poi sì, quasi dimenticavo, devo essermi innamorata.

O forse è la primavera. Ah no, l'estate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...